Come e perché praticare l’igiene dei dati aziendali

Praticare l'igiene dei datiSempre più spesso si sente parlare di bonifica dei dati aziendali, una pratica  doverosa che consiste nella pulizia, manutenzione e revisione del patrimonio informatico accumulato da un business nel corso degli anni. Al di là del settore specifico di attività e del paese di origine, praticare una corretta igiene dei dati aziendali rappresenta un investimento ad ampio raggio, destinato in quanto tale a ripagarsi in ragione dell’ottimizzazione delle risorse, della riduzione delle tempistiche e del potenziamento dei processi decisionali. I benefici dell’igiene dei dati sono molteplici e dipendono di volta in volta dalla situazione di partenza. In generale possiamo affermare che il rapporto è diretto: maggiore è la mole di dati da bonificare, maggiori saranno i vantaggi che l’azienda potrà riscontrare nell’immediato e, proseguendo l’attività di pulizia, nel lungo termine.

DALL’EMAIL MARKETING AL SERVIZIO ASSISTENZA: CAMPI DI APPLICAZIONE

I campi di applicazione dell’igiene dei dati aziendali sono tanti quanti gli utilizzi dei dati stessi. Nell’epoca del web e dei Big Data, qualunque operazione basata su indirizzi, numeri di telefono e profili personali può essere migliorata e perfezionata in conseguenza di una gestione più precisa dei database a disposizione. Fra i campi di applicazione dove gli effetti di una bonifica sono massimi troviamo:

  • Customer care

Nelle aziende moderne il servizio clienti non risponde con un “Pronto chi parla”, ma con un “Salve Francesco, grazie per averci contattato, come possiamo aiutarla?”. La differenza è sottile ma cruciale. Conoscere i clienti acquisiti consente di offrire un supporto mirato, rapido e su misura senza la minima perdita di tempo. La segretaria e con lei l’intero staff di centralinisti potrà monitorare sul display del PC la telefonata in ingresso (o la chat, o la chiamata Skype e così via), visualizzare nome e cognome, prodotti e servizi acquistati, indirizzo di residenza, partita IVA e ogni altro dato significativo, a garanzia di un servizio più affidabile e puntuale. La soddisfazione del cliente dipende anche e soprattutto dall’assistenza fornita dal sistema di CRM (customer relationship management). Praticare la pulizia dei dati permette ancora una volta di rispondere a queste esigenze con la giusta configurazione e il giusto approccio.

  • Volantinaggio e spedizione

Impossibile parlare di igiene dei dati senza citare il volantinaggio e la spedizione postale di materiale pubblicitario. Questo ambito di applicazione trae benefici notevoli nel momento in cui gli indirizzi dei destinatari sono verificati, aggiornati e corretti. Spedire a scatola chiusa è una mossa che può avere costi superflui irrisori, se considerati una tantum. Se però si tratta di uno step ripetuto con una certa frequenza, è chiaro che gli stessi costi di mancata consegna lievitano, pensando sia in termini di tempo che di numeri: meno brochure e coupon a destinazione significa meno persone che hanno accesso alle tue offerte, promozioni e proposte commerciali. Un discorso simile vale anche per il volantinaggio, con in più la variabile della geocodifica. Immaginiamo di voler distribuire i volantini in una zona circoscritta, a un pubblico di clienti formato da famiglie con bambini. Raccolti i nominativi, dovremmo trasferire questi ultimi su mappa, ovvero sul navigatore o GPS impiegato da chi effettua la distribuzione. Ecco che, per una gestione proficua del volantinaggio, i dati non dovranno essere solo puliti ma anche tradotti in coordinate geografiche esatte.

  • Consegna a domicilio

Come per il volantinaggio, così per le consegne a domicilio, anche nota come postalizzazione, le aziende possono trarre vantaggi competitivi concreti in virtù del passaggio da una spedizione dei prodotti caotica e approssimativa a una consegna a domicilio efficiente, veloce e con margine di errore pari a zero. Che si tratti di cibo, ricambi per auto, accessori per la prima infanzia o fiori recisi non importa: ecommerce, grandi magazzini e altre realtà devono organizzare le spedizioni secondo un modello snello e flessibile, all’altezza delle aspettative dei consumatori di oggi. Difficile immaginare di copiare i nominativi archiviati in fase di acquisto o di ordine e utilizzarli per la consegna senza alcun controllo. Più logico e sensato è sottoporre gli stessi indirizzi postali al vaglio di un programma informatico dedicato e praticare così l’igiene dei dati con eventuale geolocalizzazione dei punti di consegna.

  • Email marketing

Passano gli anni ma l’email marketing rimane lo strumento di promozione digitale più efficace in assoluto, con un ROI che – secondo diverse fonti autorevoli – si attesta intorno ai 40 dollari per ogni dollaro investito (Small Business Trends e altri). Curare il database di indirizzi e creare una comunicazione vincente diventano in quest’ottica di fondamentale importanza per aumentare le chance di colpire il target e centrare gli obiettivi della campagna. Ma come personalizzare i messaggi delle singole email? E prima ancora, come essere certi che ogni email arrivi a destinazione senza intoppi? La risposta in entrambi i casi si chiama pulizia dei dati: bonificare un database in anticipo sull’invio significa non solo eliminare gli indirizzi di posta inutili, ma anche arricchire di informazioni preziose la lista di contatti, aggiungendo per esempio il nome del destinatario nell’oggetto o in apertura di messaggio.

 

GLI STRUMENTI PER PRATICARE L’IGIENE DEI DATI (ANCHE ONLINE)

Pulizia dei dati e degli indirizzi

Nel 2019 l’igiene dei dati è un traguardo alla portata di tutti, dai business più piccoli a quelli più grandi e strutturati. Gli strumenti per attuare una strategia di bonifica e igiene dei dati includono software informatici all’avanguardia, capaci di interagire con i sistemi e l’impalcatura aziendale in modo semplice e intuitivo. Si parla in questi casi di vere e proprie suite da implementare in CRM, data warehouse, programmi di data entry, e-business e piattaforme di CMS. Noi di Egon proponiamo due differenti versioni della nostra suite per la normalizzazione dei dati, ciascuna con funzionalità avanzate.

Il pacchetto Egon Web è rivolto a chi non ha necessità di aggiornare la propria infrastruttura aziendale informatica e desidera appoggiarsi ai servizi Egon via Internet. Tramite API, WSDL e altre modalità, il cliente ha la possibilità di interrogare il server Egon una tantum, a consumo tramite crediti o ancora con formule di abbonamento convenienti. Qualità ai massimi livelli per un’igiene dei dati a portata di mano anche via smartphone e tablet, 24 ore su 24 per 365 giorni l’anno.

La suite Egon on site prevede l’installazione del software in locale su server proprietari dell’azienda. Il controllo in questo caso è completo su tutta l’infrastruttura tecnica necessaria all’operatività del sistema, con un livello di personalizzazione superiore alla versione online. Egon on site andrà configurato in collaborazione con uno dei nostri tecnici. Seguirà poi una sessione di formazione per imparare a utilizzare in autonomia la suite in modalità batch, online, enterprise application (plugin) e autocomplete.

RICHIEDI LA TUA DEMO GRATUITA PER L’IGIENE DEI DATI

Puoi testare subito le potenzialità della suite Egon richiedendo un test di prova gratuito e senza impegno. Non devi fare altro che compilare il breve form alla pagina Iscrizione Demo e seguire le istruzioni che riceverai per email. Se desideri maggiori informazioni sull’igiene dei dati, la bonifica di database, i tool per il batch geocoding e tematiche affini, ti invitiamo a leggere gli ultimi articoli pubblicati nel nostro blog. Egon è operativo in oltre 250 paesi del mondo ed è in grado di restituirti dati tradotti e codificati nella lingua di destinazione che preferisci. Iscriviti subito per accedere alla versione di prova online e scopri come effettuare una pulizia dei dati accurata!