Che cosa significa indirizzo postale validato?

What does address validated meanValidazione, normalizzazione, bonifica: ciascuno di questi termini ci permette di capire meglio che cosa significa esattamente indirizzo postale validato. Le caratteristiche di un indirizzo postale validato sono infatti molteplici e vanno al di là del semplice concetto di “correttezza”. La validazione ha un significato molto più ampio e più profondo e genera benefici di gran lunga superiore a operazioni elementari di semplice controllo. Per capire con precisione di che cosa parliamo quando sentiamo nominare un indirizzo postale validato, proviamo innanzitutto ad analizzare le operazioni specifiche richiamate durante i processi di normalizzazione o validazione. Distinguiamo in questo caso fra operazioni basilari, comuni ai principali software di validazione indirizzi, e operazioni avanzate, peculiari di alcuni dei programmi di normalizzazione più evoluti e attivabili a discrezione dell’utente.

OPERAZIONI DI NORMALIZZAZIONE BASILARI

L’indirizzo postale, nella stragrande maggioranza dei casi, viene copiato o inserito in sistemi di data entry (vedi i form di un sito web) in una forma che potremmo definire grezza. L’insieme dei dati che compongono l’indirizzo presenta di solito lacune, errori o incoerenze, dovute a sviste, fretta, informazioni sbagliate e così via. Nasce da questo scenario la necessità di una revisione precisa ed efficace, al fine di avere a disposizione dati e anagrafiche spendibili in operazioni di marketing, spedizione, ecc. È appunto questa revisione che prende il nome di validazione dell’indirizzo postale. Di seguito, vediamo le fasi tipiche interessate dal processo di validazione:

  • Correttezza generale

L’indirizzo viene controllato voce per voce. Qualora ci fossero dati non corretti, ad esempio il nome di una via scritto con una lettera extra, o il numero civico attaccato all’indirizzo senza spazi, l’errore verrebbe subito corretto o, in mancanza di valide ipotesi alternative, segnalato nel report finale.

  • Verifica obsolescenza

L’indirizzo viene analizzato dal punto di vista dell’aggiornamento dei dati. Qualora un comune o una località avessero cambiato nome, ecco che il software dovrebbe confrontare le informazioni contenute nel suo database e aggiornare di conseguenza l’indirizzo.

  • Coerenza delle informazioni

L’indirizzo deve riportare informazioni coerenti fra loro. Se un indirizzo riporta il nome di una via associato a un numero inesistente, questa incoerenza viene subito corretta, o nel caso segnalata.

  • Arricchimento dell’indirizzo

L’indirizzo, pur essendo corretto, aggiornato e coerente, potrebbe presentare delle lacune di varia entità. Una lacuna è ad esempio un numero civico mancante, o il nome della via incompleto. La validazione permette di arricchire l’indirizzo e portarlo a una stadio di completezza definitivo.

OPERAZIONI DI VALIDAZIONE AVANZATE

Le operazioni elencate finora rappresentano l’ossatura di qualunque processo di validazione. Esigenze più specifiche richiedono tuttavia azioni complementari, indispensabili per estrapolare informazioni accessorie utili a vario titolo. Esaminiamo quindi le opzioni disponibili per una validazione degli indirizzi ancora più mirata.

  • Geocodifica dell’indirizzo

L’indirizzo, se corretto e aggiornato, identifica in modo univoco un punto preciso sulla mappa. Questo punto è a sua volta associato a coordinate spaziali numeriche, ovvero latitudine e longitudine. Un software di validazione più evoluto aggiunge a richiesta queste coordinate e le geolocalizza su mappa.

  • Formattazione paese target

In ogni paese del mondo vige un sistema postale differente, con le sue regole e le sue impostazioni. La formattazione e quindi la disposizione dei dati di un indirizzo francese sarà dunque diversa dalla formattazione di un indirizzo egiziano. Esprimere l’indirizzo nel formato target rientra fra le operazioni avanzate di validazione.

  • Traduzione multilingua

L’indirizzo può essere scritto in centinaia di lingue differenti. Il fatto che spesso la lingua di output debba corrispondere all’inglese o a lingue maggiori porta alla necessità di una traduzione in tempo reale dell’indirizzo postale validato.

  • Varianti output

L’indirizzo può risultare utile non solo per effettuare spedizioni postali, ma anche per gestire e amministrare i dati raccolti. In questo caso il software propone due o più varianti dell’output a seconda delle impostazioni inserite prima della query.

LA VALIDAZIONE MASSIVA DEGLI INDIRIZZI (DATABASE)

Fin qui abbiamo visto che cosa significa in concreto la validazione di singoli indirizzi postali. È bene chiarire però che esiste anche la possibilità di validare interi database, ottenendo lo stesso livello di pulizia e accuratezza dei dati. Si parla in questo caso di validazione massiva degli indirizzi, anche nota come normalizzazione indirizzi batch. A essere validati saranno più indirizzi, fino a centinaia di migliaia di unità contemporaneamente. Va da sé che in casi di validazione massiva subentrano ulteriori azioni di verifica come la deduplicazione dei dati. Questa procedura consente di identificare eventuali doppioni , accorpandoli se ammesso in un unico indirizzo postale. Ne risulterà un database ottimizzato, senza ambiguità e senza incoerenze.

ALTRE FORME DI VALIDAZIONE: DAI DATI PERSONALI ALL’EMAIL

Se la validazione per antonomasia rimane quella relativa agli indirizzi postali, negli ultimi anni sono emerse nuove richieste per quanto riguarda validazioni secondarie ma non questo meno importanti. In questo paragrafo riportiamo altre modalità di validazione utili per un business piccolo o grande nei più svariati settori.

  • Validazione dei nomi

Profilare il cliente con sistemi informatici automatizzati è diventato un obiettivo comune anche per le imprese meno strutturate. Conoscere il nome e cognome corretto e associarlo a ulteriori dati, ad esempio di contatto, rappresenta un traguardo di notevole interesse al fine di incrementare le possibilità di successo delle proprie strategie commerciali e promozionali. Pensiamo ad esempio ai benefici di conoscere il nome corretto nel momento in cui vengono stampati brochure e cataloghi destinati alla spedizione postale. Riportare il nome  corretto in bella mostra favorirà l’interazione del potenziale cliente, determinando un ROI più elevato rispetto a una comunicazione anonima.

  • Validazione degli indirizzi email

Gli indirizzi email vengono trascritti il più delle volte tramite form di contatto, in concomitanza con l’iscrizione alla newsletter e via discorrendo. In queste e in altre situazioni l’indirizzo di posta elettronica, proprio come l’indirizzo fisico, rischia di essere copiato male, con errori di battitura o refusi. La validazione di indirizzi email elimina alla radice le conseguenze negative di un approccio del genere, verificando singoli indirizzi di posta o anche database con centinaia di migliaia di record. Accurati controlli garantiscono la bontà e veridicità dell’indirizzo scansionato, con ovvie ripercussioni positive nel caso di campagne DEM, invio di newsletter, funnel e non solo.

  • Validazione del numero di telefono

Anche i numeri di telefono sono passibili di errori di battitura, copiatura e ripetizione. Sia per numeri singoli sia per archivi con molti record, è possibile affidarsi a software di validazione per effettuare una bonifica approfondita, grazie alla quale avremo un file di output corretto e aggiornato, subito spendibile per SMS marketing, customer care e altre operazioni ancora. La validazione dei numeri di telefono può essere ovviamente combinata con la normalizzazione di indirizzi postali, così da costruire un’anagrafica a tutto tondo, perfetta per affrontare qualunque tipologia di lavoro e marketing ad ampio raggio.

Il software Egon è a tua disposizione per la validazione di indirizzi postali, nomi, indirizzi email e numeri di telefono. Disponibile per oltre 250 paesi diversi, Egon è la risposta più affidabile a quanti desiderano valorizzare le risorse interne e ridurre al minimo gli sprechi. Prova subito e senza impegno la nostra demo gratuita!