Come puoi trarre beneficio dai validatori di indirizzi?

What Can Your Business Benefit from Address ValidatorsLa crescita esponenziale dei dati è un trend ormai assodato e inarrestabile. In qualunque ambito, milioni di indirizzi postali, nominativi, email e numeri di telefono vengono archiviati ed elaborati a ogni ora del giorno e della notte, con l’obiettivo di gestire e portare a termine le più svariate operazioni. Dalla profilazione degli utenti al marketing, dalla spedizione di un prodotto alla geocodifica di una banca dati, le attività correlata alla disponibilità di un certo quantitativo di dati sono infinite. In questo scenario i validatori di indirizzi offrono benefici concreti e trasversali, garantendo che la mole di informazioni sia verificata secondo standard di qualità superiori. L’argomento interessa una moltitudine di figure e professionisti, inclusi data entry, sviluppatori, business manager, proprietari di ecommerce e specialisti IT: come può un’azienda trarre beneficio dall’impiego di un validatore di indirizzi?

Le risposte sono di vario genere e dipendono da cosa intendiamo esattamente quando parliamo di benefici. In alcuni scenari il beneficio diventa la possibilità di realizzare una determinata attività in modo realistico, ovvero secondo una procedura efficiente e collaudata. Pensare di validare un database di indirizzi a mano è assolutamente irrealistico, perché proprio l’approccio manuale è foriero per sua natura di errori, con ovvie conseguenze in termini di qualità. In molti casi dunque il validatore risulta l’unica scelta a cui appoggiarsi per un lavoro a regola d’arte. Ci sono poi esigenze di validazione degli indirizzi che, grazie a software avanzati, vengono risolte più velocemente, ottimizzando risorse e costi (i benefici di cui sopra). Nei prossimi paragrafi abbiamo raggruppato alcuni esempi di benefici suddivisi per tipologia, certi di offrire così uno spaccato su uno strumento sempre più diffuso e sempre più necessario.

BENEFICI DI UN VALIDATORE NELL’OTTIMIZZARE I DATI

Il primo e più evidente beneficio riguarda l’ottimizzazione dei dati, un traguardo garantito da una pluralità di passaggi effettuati dal validatore nel momento in cui gli indirizzi vengono inseriti nel programma. Questi passaggi includono, fra gli altri:

  • correzione dell’indirizzo → l’indirizzo viene depurato da eventuali errori di battitura come refusi, parole doppie, punteggiature superflue e tutto ciò che deve essere bonificato
  • aggiornamento dell’indirizzo → qualora sussistano le condizioni, l’indirizzo viene aggiornato relativamente ai suoi campi obsoleti (codice territoriale, provincia, ecc)
  • completamento dell’indirizzo → l’indirizzo, se incompleto, viene corredato dai dati mancanti, in modo da assicurare la piena corrispondenza tra informazioni disponibili e informazioni richieste
  • accorpamento di indirizzi uguali → nelle validazioni massive (batch), gli indirizzi ridondanti o sovrapponibili vengono riconosciuti e accorpati di conseguenza per eliminare doppioni (deduplicazione)

BENEFICI DI UN VALIDATORE NEL RIDURRE LE TEMPISTICHE

Altro fondamentale beneficio legato all’utilizzo di un validatore di indirizzi è la riduzione delle tempistiche. Un validatore riduce le tempistiche di lavoro nella misura in cui non solo effettua una molteplicità di calcoli in brevissimo tempo, ma permette la bonifica dei dati anche a distanza, tipicamente online dal PC aziendale o addirittura da un tablet o uno smartphone. Vuoi durante una trasferta di lavoro, vuoi in riunione, vuoi mentre si svolgono altre mansioni, il validatore provvede allo svolgimento dei propri task in modo rapido e preciso, 24 ore su 24 per 365 giorni l’anno. Questo vale sia per i programmi resi disponibili online, sia a maggior ragione per i validatori integrati in particolari ambienti (ecommerce, portali, siti web, gestionali, ecc) tramite API o plug in. Nel caso di un validatore in house, il controllo sulle funzionalità è tale da consentire massima flessibilità e libertà di configurazione dei dati analizzati.

BENEFICI DI UN VALIDATORE NEL’ABBATTERE GLI SPRECHI

Ottimizzare il patrimonio di dati e in contemporanea ridurre le tempistiche d’azione comporta un immediato e significativo abbattimento degli sprechi. Anche qui, vale la pena riportare qualche esempio concreto in merito a cosa intendiamo quando parliamo di sprechi. Questo ci consente di avere ben chiare quali e quante casistiche si presentano in ogni contesto di business.

  • Meno sprechi nelle consegne: usare indirizzi validati significa avvantaggiarsi in fase di consegna e trasporto (e ancora prima di logistica), avendo la certezza di portare a buon fine la spedizione della merce, senza resi e senza ritardi. Questo si traduce in un sostanziale risparmio di tempo e di costi dovuti al ritiro dei prodotti spediti e alla gestione di una nuova spedizione, senza contare la soddisfazione dei clienti e i benefici dal punto di vista dell’immagine (brand identity).
  • Meno sprechi nel marketing: la promozione può essere condotta in tanti modi, secondo logiche generiche o specifiche (all’interno di un territorio circoscritto). L’invio di brochure, volantini e materiale pubblicitario in una città presenta costi elevati, e ogni investimento comporta sprechi più o meno consistenti in rapporto all’esattezza degli indirizzi e di conseguenza alla loro qualità. Grazie a un validatore avremo campagne di marketing territoriale più accurate, con performance migliori sotto il profilo del cost saving.
  • Meno sprechi nel servizio clienti: il successo di un customer care dipende in larga misura dalla conoscenza dei clienti, e la conoscenza dei clienti dipende a sua volta dalla profilazione. Questo è un obiettivo raggiungibile grazie all’assegnazione di informazioni specifiche a ogni utente fin dall’istante dell’acquisto e così anche in fase di post vendita e tutela della garanzia. Anche qui gli sprechi dovuti a un’errata profilazione sono evidenti e possono crescere nel corso degli anni a causa di spedizioni mancate, ritardi e recensioni negative. Evitare questi intoppi dovrebbe essere l’obiettivo di ogni business moderno.

BENEFICI DI UN VALIDATORE NELLA GEOLOCALIZZAZIONE

Un validatore di indirizzi postali di ultima generazione non si limita all’ottimizzazione degli indirizzi. Tra le funzioni più avanzate, lanciate di volta in volta dall’utente del software, ricordiamo la geocodifica o georeferenziazione dei dati. Si tratta in sostanza di un beneficio enorme per quanti devono riportare su mappa la posizione esatta degli indirizzi, o al contrario estrapolare da uno o più indirizzi le coordinate geografiche (longitudine e latitudine) per poi utilizzarle a vario titolo secondo le strategie prescelte. La posizione degli indirizzi può accelerare la ricerca di un destinatario da parte del corriere, raffinare le statistiche intorno a un segmento di utenti, facilitare i processi decisionali relativi a un’attività di marketing sul territorio… Vantaggi risolutivi che senza un validatore verrebbero meno.

BENEFICI DI UN VALIDATORE NEL FORMATTARE GLI INDIRIZZI

Come per la geolocalizzazione, anche per il formato degli indirizzi postali è possibile affidarsi a un validatore all’avanguardia per gestire la conversione dei dati nel modello di output. Perché questo? Perché ogni paese prevede un proprio sistema postale di riferimento, e ogni sistema postale esige un formato di indirizzo univoco. Questo formato si configura come un insieme di campi posizionati in un certo ordine e scritti nel rispetto di regole ben precise. Il formato di output deve essere deciso a monte, prima del lancio della validazione. Per fare questo occorre affidarsi a un validatore aggiornato, che permetta di selezionare il formato sulla base della nazione target. Come ogni altra operazione, anche la formattazione può essere effettuata su singoli indirizzi o su interi database (modalità batch). Per avere un assaggio delle potenzialità di un validatore di indirizzi, consigliamo di approfittare della demo gratuita del nostro software Egon: l’iscrizione non implica alcun vincolo o download ma permette di testare i programma e capire quali benefici sia possibile trarre senza intermediari e senza costi. Provalo subito e scopri la differenza tra una validazione grossolana e una validazione professionale.