Come ottenere la geocodifica di indirizzi italiani

Geocodifica di indirizzi italianiLa geocodifica di indirizzi è un’operazione che ha l’obiettivo di valorizzare un dato generico tramite attribuzione di codici spaziali e territoriali e, prima ancora, assegnazione di coordinate geografiche precise. Come per qualunque altro paese, dunque, la geocodifica di indirizzi italiani si concretizza in due passaggi: la georeferenziazione, ovvero l’individuazione della latitudine e longitudine dell’indirizzo, e la geocodifica vera e propria, che consiste nel mettere in relazione le informazioni con il territorio di appartenenza. Le due attività sono complementari e rappresentano la base per ulteriori sviluppi e applicazioni. All’atto pratico, l’utente ha la possibilità di geocodificare un indirizzo solo (record anagrafico singolo) o più indirizzi (record anagrafici multipli). Quando i volumi sono molto elevati si parla di geocodifica massiva o geocoding batch (termine meno appropriato).

Da decenni a questa parte le operazioni di geocodifica di indirizzi italiani – così come avviene nel resto del mondo informatizzato – vengono effettuate grazie a software avanzati, in grado di elaborare fino a centinaia di migliaia di indirizzi in tempi rapidi e con un margine di errore pari a zero. Per quanto riguarda Egon, suite per la data quality disponibile in oltre 250 paesi, il servizio di geocodifica è pensato per soddisfare esigenze disparate attraverso un rigoroso processo di validazione e geolocalizzazione. Nella fattispecie, Egon procede in primo luogo con la verifica degli indirizzi immessi, controllando che i dati siano corretti e apportando, se necessario, le dovute migliorie. La validazione include integrazione di parti mancanti, aggiornamento di valori obsoleti e, su database di più indirizzi, rimozione di eventuali doppioni. A questo punto l’indirizzo o gli indirizzi validati sono sottoposti a geocodifica. Vediamo come.

GEOCODIFICA E FUNZIONALITà PREVISTE DAL SOFTWARE EGON

Al pari della validazione, la geocodifica di Egon attinge alle informazioni contenute in archivi digitali di proprietà, periodicamente aggiornati per garantire massima accuratezza. All’indirizzo bonificato viene associata la coordinata geografica univoca, con possibilità di visualizzare il dato sulla mappa e metterlo in relazione con altri indirizzi o altri dati. In aggiunta, sono previste funzionalità extra come l’assegnazione di zone censuarie, la prossimità e calcolo immediato delle distanze in linea d’aria e pedonali, l’individuazione di punti di interesse e incroci (angoli), la localizzazione mediante nomi di strade… Di particolare importante è anche la geocodifica inversa, per cui utilizzando come input latitudine e longitudine si ottiene l’indirizzo corrispondente o la rosa di indirizzi all’interno dell’area circostante.

Da notare come, al termine della geocodifica di più indirizzi postali, Egon fornisca all’utente un report dettagliato in cui vengono segnalati gli indirizzi pronti, quelli con errori, i dati corrotti, i doppioni, e ogni altro evento utile per esaminare l’archivio e agire di conseguenza. In nessun caso l’indirizzo viene trascurato o ignorato: nella peggiore delle ipotesi, il report specifica la mancanza di informazioni sufficienti a completare, arricchire o verificare il dato stesso, per cui ogni indirizzo viene presto individuato secondo l’esito raggiunto una volta ultimata la geocodifica. Il report rimane consultabile in versione digitale oppure offline in formato Excel, PDF, ecc, pronto per la stampa o la condivisione.

LE APPLICAZIONI DEL SOFTWARE EGON PER LA GEOCODIFICA

La geocodifica per mezzo di Egon supporta numerose applicazioni. A titolo di esempio ricordiamo i sistemi di CRM (Customer Relationship Management), il data warehouse, le attività di postalizzazione (mailing), e ancora gli ecommerce e gli applicativi di data entry. Grazie alla flessibilità di integrazione, il software Egon per la validazione e geocodifica di indirizzi italiani può lavorare in differenti modalità, da quella web (in the cloud) a quella on site (on premises), ciascuna suddivisa a sua volta in installazioni particolari indipendenti dal sistema operativo (Windows, Linux, Unix, IBMi, Mainframe ecc.) e dall’infrastruttura preesistente (IBM, Oracle, Google, Microsoft, SAP, Windows). Con la dovuta personalizzazione, Egon può essere installato di fatto su qualsiasi piattaforma e in qualunque ambiente.

Le potenzialità del software Egon possono essere testate senza impegno iscrivendosi alla demo gratuita di prova. Compilato il modulo, si ricevono via email le credenziali di accesso (username e password) e si entra nel portale con il profilo riservato. Non resta quindi che selezionare l’operazione da svolgere tra validazione di indirizzi postali, autocompletamento, deduplica, normalizzazione batch e ovviamente geocodifica. La demo consente un utilizzo limitato ma permette di saggiare il funzionamento di Egon senza vincoli di acquisto e in totale autonomia. Se anche tu sei interessato, ti invitiamo a finalizzare subito la procedura di iscrizione alla pagina dedicata.